Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è mercoledì 16 ottobre 2019

   .: Come iscriversi
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Definizione di counseling
 
   .: Cerca un socio
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
 
   .: Elenco scuole
   .: Cerca un corso
   .: Promuovi un corso
   .: Formazione continua
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti

Gli eventi di AssoCounseling


 
I risultati sono suddivisi in 5 pagine. Sei alla pagina 4.
Vai alla pagina 1  2  3  4  5  

Sentenza 3122/2009
Il TAR del Lazio respinge il ricorso degli Ordini avverso il Decreto interministeriale del 28 aprile 2008
Il TAR Lazio ha respinto poiché ritenuto inammissibile il ricorso del CUP avverso il Decreto interministeriale del Ministro della Giustizia e el Ministero delle Politiche Europee del 28-04-2008 ((pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 122 del 26-5-2008), avente ad oggetto i requisiti per l'individuazione e l'annotazione degli enti di cui all'art. 26 del Decreto Legislativo 9 novembre 2007, n. 206, nell'elenco delle associazioni rappresentative a livello nazionale delle professioni regolamentate per le quali non esistono ordini, albi o collegi, nonché dei servizi non intellettuali e delle professioni non regolamentate. Procedimento per la valutazione delle istanze e per l'annotazione nell'elenco. Procedimento per la revisione e gestione dell'elenco.
estremi: Sentenza 3122/2009
data di emissione: 11/02/2009
emessa da: TAR Lazio - Sezione I
scarica: tarlazio31222009.pdf
Sentenza 3159/2009
Il TAR Lazio accoglie il ricorso di Confedilizia e annulla il DM 28-04-2008
Il TAR Lazio, sezione I, accoglie il ricorso promosso da Confedilizia annullando il DM 28-04-2008. Parere peraltro ribadito da un'altra sentenza dello stesso Tribunale (3160/2009) che accoglieva il ricorso di alcune associazioni di categoria.
estremi: Sentenza 3159/2009
data di emissione: 11/02/2009
emessa da: TAR Lazio - Sezione I
scarica: tarlazio31592009.pdf
Sentenza 3160/2009
Il TAR Lazio accoglie il ricorso di alcune associazioni di categoria e annulla il DM 28-04-2008
Il TAR Lazio, sezione I, accoglie il ricorso promosso da alcune associazioni di categoria - Associazione Italiana Fisioterapisti (A.I.F.I.), Associazione Italiana Tecnici di Neurofisiopatologia (A.I.T.N.), Associazione Italiana Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico (ANTEL), Federazione Logopedisti Italiani (F.L.I.), Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali (A.N.A.P.), Associazione Italiana Terapisti della Neuropsicomotricità dell’Età Evolutiva (A.I.T.N.E.), Associazione Nazionale Dietisti (A.N.D.I.D.) e Federazione Italiana fra Operatori nella Tecnica Ortopedica (F.I.O.T.O.) - annullando il DM 28-04-2008.
estremi: Sentenza 3160/2009
data di emissione: 11/02/2009
emessa da: TAR Lazio - Sezione I
scarica: tarlazio31602009.pdf
Sentenza (estremi mancanti)/08
Il Tribunale di Milano condanna un counselor in naturopatia per esercizio abusivo della professione di psicologo
La quarta sezione penale del Tribunale di Milano (Giudice Antonella Bertoja in composizione monocratica) ha condannato un counselor in naturopatia - iscritto fino al 2009 ad una nota associazione professionale di categoria italiana di counseling - per esercizio abusivo della professione di psicologo e il marito, medico, per aver agevolato la moglie in tale abuso (quest'ultimo interdetto dalla professione medica per tre mesi). Al momento sono mancanti gli estremi della sentenza che è del 2008.
estremi: Sentenza (estremi mancanti)/08
data di emissione: 20/03/2008
emessa da: Tribunale di Milano - IV sezione penale
scarica: tribunalemilano2008.pdf
Sentenza 2284/08
Il Tribunale di Milano condanna un counselor per esercizio abusivo della professione di psicologo
La nona sezione penale del Tribunale di Milano (Giudice Annamaria Gatto) ha condannato un counselor - iscritto all'Ordine degli psicologi al momento della sentenza, ma non alla contestazione dei fatti - per esercizio abusivo della professione di psicologo e la sua collega psicologa per aver agevolato l'imputato in tale abuso. AE' una sentenza interessante poiché l'imputato, di fatto, non era un counselor, ma un quasi-psicologo (di lì a poco si sarebbe iscritto all'Ordine) che nel frattempo aveva adottato la dicitura counselor per iniziare a lavorare.
estremi: Sentenza 2284/08
data di emissione: 26/02/2008
emessa da: Tribunale di Milano - IX sezione penale
scarica: tribunalemilano2009.pdf

Vai alla pagina 1  2  3  4  5  


Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2019 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.