Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è lunedì 24 giugno 2024

   .: Come iscriversi
   .: Attestato ex Legge 4/2013
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Codice deontologico
 
   .: Cerca un counselor
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
   .: Definizione di counseling
 
   .: Enti di formazione
   .: Corsi triennali
   .: Specializzazioni
   .: Aggiornamenti
   .: Aggiornamenti on line
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti
   .: Coordinate bancarie

Counseling Day 2023


 
Diverse associazioni di di counselor attive in diversi settori stigmatizano quanto scritto in una nota del Consiglio nazionale degli psicologi. “È vergognoso che si agiti lo spauracchio della salute pubblica per difendere interessi corporativi”. Nella nota l'Ordine degli psicologi li citava tra "le figure non normate" a rischio abusivismo. Le associazioni dei professionisti del Counseling replicano ad una nota sull'abusivismo del Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi curata dal presidente dell'Ordine della Toscana respinfgendo "la pesante accusa nei confronti di alcune categorie professionali, tra cui quella dei counselor, accusandoli di mettere in atto pratiche dall’esito “incerto, controproducente e dannoso”.

“Le associazioni – prosegue la nota - ritengono che sia vergognoso che si agiti lo spauracchio della salute pubblica per difendere interessi corporativi che con la salute e la tutela del cittadino non hanno niente a che vedere. L’Ordine degli psicologi vorrebbe ricondurre tutte le pratiche volte al benessere personale a sé, pretendendo di arginare professioni storiche come la pedagogia o emergenti come il counseling e liquidandole come interventi abusivi. Quanto sostenuto dall’Ordine degli psicologi, oltre ad essere totalmente autoreferenziale, è privo di qualunque riscontro scientifico”.

“Tutte le associazioni (Colap-Aico-Ancore-Aproco-Assocounseling-Cncp-Faip Counseling-Federcounseling-Reico-Sicool) – conclude il comunicato - intendono opporsi con fermezza a quanto espresso dall’Ordine degli psicologi, ribadendo l’assoluta libertà del cittadino di scegliersi il professionista a cui rivolgersi per il raggiungimento del proprio benessere, e ricordando che il counseling non si occupa di interventi riservati per Legge alla categoria degli psicologi”.

titolo: Psicologi e abusivismo. I professionisti del Counseling respingono accuse dell'Ordine
autore/curatore: Redazione
fonte: Quotidiano Sanità
data di pubblicazione: 25/10/2013
tags: counseling, abusivismo, salute pubblica, cnop, assocounseling

Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2024 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.