Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è giovedì 30 maggio 2024

   .: Come iscriversi
   .: Attestato ex Legge 4/2013
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Codice deontologico
 
   .: Cerca un counselor
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
   .: Definizione di counseling
 
   .: Enti di formazione
   .: Corsi triennali
   .: Specializzazioni
   .: Aggiornamenti
   .: Aggiornamenti on line
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti
   .: Coordinate bancarie

Counseling Day 2023


 
Workshop n. 7

Titolo
Il corpo motivazionale: i luoghi in cui le parole e le emozioni prendono corpo

Conduttore
Antonio Bimbo, Supervisor Counselor

Abstract
Che cos’è il Counseling Motivazionale®? Ricorrendo a un'immagine, diciamo: "è una danza", che, in essenza, è l’incontro più affascinante di un essere con gli altri. La sua “rivoluzione motivazionale” si compie sinergicamente in tre condotte: direzione attiva, empatia e centratura sulla persona. Il Counseling Motivazionale Integrato® approfondisce le prassi e i modelli delle scienze bio-psico-sociali dei sistemi umani. La scoperta dei neuroni specchio e l’elaborazione delle mappe neurofisiologiche ne confermano la pratica e ci portano a sviluppare strumenti e stili di lavoro orientati alla comprensione della persona nella sua interezza. Questa integrazione si rivela particolarmente utile nella Relazione d’aiuto. I comportamenti problematici e le criticità emotive resistono alle conoscenze razionali. Il sapere non basta per cambiare. Il cambiamento viene elicitato da tutti i livelli dell’esperienza: la parola, la ragione, le emozioni e il corpo. Una strada che ha a disposizione il counselor motivazionale è combinare l’ascolto riflessivo e l’ascolto profondo per cogliere non solo i contenuti della narrazione, ma il complesso della persona, con l’attenzione volta a identificare dove nel corpo e quindi nel comportamento espressivo si colgono settori di energia e di stallo. L'utilizzo di pratiche integrate muovono nella persona le risorse creative e raggiungono la memoria delle esperienze emozionali. Aiutano a riconoscere i luoghi in cui le parole e le emozioni prendono corpo, si affacciano timidamente o urlano di uscire dall’inibizione e richiedono di essere accolte profondamente.

Bibliografia
- W. Miller, S. Rollnick, (2004), Il Colloquio Motivazionale, Edizioni Erickson, Trento
- A. Moè, (2011), Motivati si nasce o si diventa?, Laterza, Bari
- A. Bimbo, (2011) La Comunicazione, pp. 65-84, in “La gestione del rischio Clinico”, Mc Graw Hill, Milano (sarà messo a disposizione dei partecipanti al workshop)


Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2024 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.