Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è mercoledì 24 luglio 2024

   .: Come iscriversi
   .: Attestato ex Legge 4/2013
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Codice deontologico
 
   .: Cerca un counselor
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
   .: Definizione di counseling
 
   .: Enti di formazione
   .: Corsi triennali
   .: Specializzazioni
   .: Aggiornamenti
   .: Aggiornamenti on line
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti
   .: Coordinate bancarie

Counseling Day 2023


 
Il neo Ministro della Giustizia Nitto Palma ha di recente ricevuto gli ordini professionali in quanto destinatari di un importante articolo della manovra. Condividiamo la proposta di riordinare le professioni secondo quanto espresso nella manovra economica e, quindi, secondo i principi di competitività, di qualità e liberalizzazione. Il sistema professionale italiano ha, infatti, urgente bisogno di una revisione delle riserve professionali, di un maggior controllo sull’espletamento degli obblighi deontologici e di un vero e sistematico aggiornamento dei professionisti.

Occorre, però, non insistere nell’errore di considerare gli Ordini come unici interlocutori. Ormai dal 2007 il sistema professionale italiano ha assunto una veste duale: accanto ai tradizionali ordini, esistono le associazioni professionali che, peraltro, per loro natura, sono già in linea con quanto enunciato nella manovra e dal cui ascolto, quando si parla di riordino del sistema professionale italiano, non è più possibile prescindere. Nei prossimi giorni chiederemo di essere ricevuti e di aver così la possibilità di presentare le nostre proposte al neo Ministro: i professionisti associativi (oltre 3 milioni di cittadini italiani) intendono contribuire attivamente alla ripresa e alla crescita del paese.

Il paese ha urgenza di riformarsi, di riprendersi e di attivarsi soprattutto grazie a riforme a costo zero e a beneficio amplificato come quella che chiedono i nostri associati: regolamentare le associazioni significa produrre un’iniezione di vitalità ad un settore economico produttivo che, riconosciuto dall’economia e dalla collettività, è ancora troppo estraneo alle istituzioni.

titolo: Le associazioni si presentano al Ministero
autore/curatore: Giuseppe Lupoi
fonte: CoLAP
data di pubblicazione: 10/10/2011
tags: associazioni professionali, riforma professioni, giuseppe lupoi, colap

Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2024 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.