Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è martedì 2 marzo 2021

   .: Come iscriversi
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Definizione di counseling
 
   .: Cerca un socio
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
 
   .: Elenco scuole
   .: Corsi triennali
   .: Corsi di specializzazione
   .: Corsi di aggiornamento
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti

Gli eventi di AssoCounseling


 
Plus Italia. Il successo delle idee del CoLAPIl fatto che, in un periodo di crisi economica veramente epocale - tre anni consecutivi di PIL negativo come quelli del 2009, 2010 e 2011, si ritrovano solo durante la seconda guerra mondiale - oltre mille delegati di libere associazioni professionali abbiano attraversato l’Italia a loro spese e si siano dati appuntamento a Roma a PLUS ITALIA – PROFESSIONISTI UNITI PER LO SVILUPPO DELL’ITALIA - per chiedere a gran voce, ma con la compostezza propria dei veri professionisti, la loro regolamentazione, è la conferma, se ve ne fosse bisogno, della compattezza e della forza del movimento rappresentato dal CoLAP.

Tributaristi, grafologi, counselor, psicomotricisti, interpreti, manager, musico terapeuti, operatori delle discipline bionaturali, esperti di disgrafie, rieducatori della scrittura, pedagogisti, statistici, informatici, mediatori sistemici, guide ambientali, esperti di pratiche amministrative, bibliotecari e molti altri ancora hanno voluto essere presenti ancora una volta all’iniziativa promossa dal CoLAP dimostrando alla politica, questa volta presente in tutte le componenti che si stanno occupando della Legge in Parlamento, alla società civile e ai media la loro forza economica e sociale.

Siamo davvero orgogliosi del grande successo di PLUS ITALIA. è stata la dimostrazione di come il CoLAP, nel corso di questi anni, abbia saputo unire le energie dei professionisti associativi, con un solo obiettivo: modernizzare il sistema professionale, mummificato da 90 anni, attraverso la regolamentazione delle associazioni professionali in grado di dare credibilità ai percorsi formativi delle associazioni e dignità ad oltre tre milioni di bravi professionisti.

I professionisti associativi hanno dimostrato di essere una vera e propria forza sociale capace di veicolare idee che oggi sono diventate patrimonio del sistema professionale nella sua interezza, sia associativo che ordinistico (vedi riforma degli ordinamenti professionali che ha introdotto l’assicurazione obbligatoria, la formazione permamente, le specializzazioni…tutti cavalli di battaglia del CoLAP).

A dimostrarlo anche i dati emersi dalla terza indagine sulle professioni associative realizzata dal CoLAP e presentata in occasione di PLUS ITALIA. La ricerca, che ha coinvolto direttamente le associazioni ed i professionisti dell’Universo CoLAP, ha dimostrato il ruolo determinante dell’universo associativo nella crescita e nello sviluppo del paese. I professionisti associativi in Italia sono 3milioni e 227 mila, producono il 4% del PIL e rappresentano il 14% della forza lavoro. Una regolamentazione delle associazioni professionali rappresenta, quindi, una opportunità unica per rilanciare l’occupazione in Italia, in particolare per giovani, donne ed over ’50. E se da un lato la ricerca ha veicolato la discussione politica dell’evento, consentendo un confronto tra il coordinamento e i rappresentanti politici interessati, dall’altro PLUS ITALIA è stato il luogo dove si sono potute toccare con mano le opportunità, le potenzialità e le peculiarità di questo universo.

L’evento è stato infatti l’occasione per associazioni, professionisti e cittadini di entrare in contatto e fare rete. Durante tutto l’arco della giornata oltre 40 associazioni del CoLAP, partner dell’evento, hanno proposto seminari, tavole rotonde, dimostrazioni pratiche e stand permettendo a professionisti, cittadini e semplici curiosi di avvicinarsi alle professioni associative e alle opportunità di questo poliedrico universo.

Si è parlato di futuro, di competenze, di formazione, di etica, di innovazione, di lavoro e previdenza. Si è potuto toccare con mano i benefici di alcune delle discipline Bio naturali attraverso le dimostrazioni pratiche offerte dai professionisti del benessere. Si è potuto conoscere da vicino le attività poste in essere dalle associazioni ed i servizi da queste offerti ai propri iscritti.

PLUS ITALIA è stata una vera e propria rassegna delle nuove professioni, di quella parte dell’Italia che crea, innova e produce. Di fronte alle istituzioni e alla società civile abbiamo dimostrato ancora una volta di essere tanti e di essere di qualità.

A PLUS ITALIA, infine, è stato lanciato il tema del nuovo CoLAP quello che verrà una volta approvata la legge. Per mantenere l’impegno preso all’atto della sua fondazione e continuare ad essere utile al mondo professionale italiano e alle associazioni, il Coordinamento dovrà radicalmente trasformarsi, rinnovare la leadership ed assumere un nuovo ruolo nel processo di cambiamento e di innovazione che la regolamentazione porterà.

Dovrà vigilare che soltanto le associazioni veramente in grado di rispondere ai requisiti richiesti accedano all’elenco previsto dalla legge e che questo sia fatto con trasparenza, correttezza e veridicità. Il CoLAP dovrà assistere le associazioni in questo percorso mantenendo sempre alti gli standard qualitativi, affinchè siano da stimolo alla crescita e al miglioramento delle funzioni delle associazioni che con la legge divengono i più importanti organismi di tutela nei confronti dell’utenza.

titolo: Plus Italia. Il successo delle idee del CoLAP
autore/curatore: Giuseppe Lupoi
argomento: Politica professionale
fonte: Il Giornale delle Partite IVA, Anno 4, Numero 23, Novembre 2012, p. 18
data di pubblicazione: 13/11/2012
keywords: plus italia, colap, riforma professioni, lupoi

Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2021 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.