Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è sabato 26 settembre 2020

   .: Come iscriversi
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Definizione di counseling
 
   .: Cerca un socio
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
 
   .: Elenco scuole
   .: Corsi triennali
   .: Corsi di specializzazione
   .: Corsi di aggiornamento
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti

Gli eventi di AssoCounseling


 
Bocciata la proposta di Accredia UNISi è svolto il terzo incontro del tavolo tecnico sulle professioni non regolamentate presso il Ministero dello Sviluppo Economico. L'incontro si è incentrato documento presentato da Accredia UNI. Secondo Angelo Deiana, Presidente del Comitato Scientifico del CoLAP, il documento è assolutamente deludente ed interpreta in modo non preciso e parziale le normative europee, forzando verso l'accreditamento di parte terza. D'altra parte, la maggior parte dei sistemi di regolazione professionali in Europa e nel mondo sono basati sul sistema delle libere associazioni e sull´attestazione di competenza, come ricordano le raccomandazioni dell´OCSE e la Commissione UE nel recentissimo Libro Verde.

Il rischio è dare prevalenza ai processi di certificazione di parte terza dice Lupoi, Presidente CoLAP, al tavolo siedono i rappresentanti di Accredia e di Uni che continuano a parlare di definizione di profili professionali e di certificazioni, mentre il Colap sostiene l’importanza che sia l’associazione professionale a rilasciare gli attestati di competenza e a definire quali siano le competenze in accesso ed in itinere necessarie per esercitare quella determinata professione.

Il Colap ritiene necessario, afferma il vice presidente del Colap Giuseppe Montanini, che in Italia si realizzi un sistema che stimoli i professionisti ad acquisire competenze concrete e non solo documentali questa è la migliore garanzia per l´utenza. Gli attestati di competenza delle varie associazioni vanno in questo senso perché permettono ai professionisti associati di costruire, aggiornare e pubblicizzare le loro competenze senza vincoli formali che li blocchi su iter formativi non più adeguati alle richieste del mercato. Per questo riteniamo la certificazione di parte terza utile ma non esclusiva.

Noi ci siamo espressi contrari fin da subito alla proposta di Accredia UNI, afferma Tommaso Valleri, Segretario Generale di AssoCounseling, poiché riteniamo valide le argomentazioni del CoLAP a riguardo e perché questo porrebbe l'Italia in una posizione difforme rispetto agli altri paesi europei. Spetta alle associazioni professionali, prosegue Valleri, il compito di definire le competenze in ingresso ed in itinere per esercitare la professione.

L'avanzamento del disegno di legge in X° commissione rafforza i temi sostenuti da CoLAP, sostiene Luciano Giorgetti Consigliere del Direttivo del Colap, e ci fa ben sperare per il prossimo futuro. Anche questo tavolo al ministero dello sviluppo economico, al di la delle difficoltà. È utile in quanto ravviva il dialogo tra associazioni professionali e Istituzioni: questo per noi è un segnale importante.

titolo: Bocciata la proposta di Accredia UNI
autore/curatore: Segreteria
fonte: AssoCounseling
data di pubblicazione: 25/07/2011
tags: accredia, uni, certificazione, colap, ocse, assocounseling, tavolo tecnico

Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2020 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.