Home | Elenco iscritti | Elenco scuole | Aggiornamento | Supervisione | Eventi | Come iscriversi | News | Rassegna stampa

Vai alla home page
Oggi è lunedì 14 giugno 2021

   .: Come iscriversi
   .: Attestato ex Legge 4/2013
   .: Esami
   .: Assicurazione
   .: Codice deontologico
 
   .: Cerca un counselor
   .: Informazioni utili
   .: Linee guida
   .: Sportello utente
   .: Definizione di counseling
 
   .: Enti di formazione
   .: Corsi triennali
   .: Specializzazioni
   .: Aggiornamenti
   .: Aggiornamenti on line
 
   .: Chi siamo
   .: Cosa facciamo
   .: Gruppo dirigente
   .: Recapiti e contatti
   .: Coordinate bancarie

Gli eventi di AssoCounseling


 
Cari soci, lo scorso 8 giugno si è tenuta a Firenze l'ultima riunione per la definizione della rappresentanza italiana all'interno del board dell'EAC (Associazione Europea di Counseling). Come già anticipato nelle precedenti news (cfr. Novità sull'EAC e Resoconto della riunione del 18 gennaio) è stato costituito un coordinamento denominato Coordinamento Italiano delle Associazioni di Counseling.

Alla fine è passata la linea proposta fin dall'inizio da AssoCounseling, ovvero quella di non dare al coordinamento alcuna formalità giuridica, questo per preservare la concorrenzialità tra le varie associazioni che lo compongono, nonché il così detto regime di non esclusività.

Le associazioni di counseling che compongono il CIAC (questo l'acronimo del Coordinamento) sono: AssoCounseling, Associazione Counselor Professionisti, AICo, ANCoRe, FAIP e SICOOl. La ReICo e il CNCP alla fine hanno deciso di non aderire al coordinamento mentre la SICo ha fin dall'inizio declinato l'invito a partecipare anche alle prime riunioni informative.

Il primo rappresentante del CIAC è il collega Eugenio Bacchini della SICOOl. Seguiranno via via altri rappresentanti secondo il criterio della turnazione.

Il CIAC garantisce che tutte le associazioni che lo compongono aderiscono agli standard formativi e al codice di etica promossi dall’EAC. Le singole associazioni che formano il CIAC si impegnano a loro volta a dare divulgazione degli standard formativi e del codice di etica presso tutti i propri soci nonché presso le scuole accreditate.

Il CIAC, dopo un primo periodo di osservazione da parte dell'EAC, diventerà l'unica strada percorribile in Italia per ottenere il Certificato Europeo di Counseling (che, ricordiamo, non ha alcun valore legale). Già fin d'ora il CIAC è l'unica sigla italiana che può fregiarsi del marchio e del logo dell'EAC.

Nonostante alcuni particolari siano ancora da mettere a punto, indicativamente possiamo dire che per ottenere il Certificato Europeo di Counseling sarà necessario dimostrare: un'adeguata formazione teorico/pratica e un congruente numero di ore di pratica professionale supervisionata.

Più nello specifico, per quanto ci riguarda, abbiamo individuato i seguenti step:
  1. formazione teorico pratica
    • corso di formazione triennale non inferiore alle 450 ore
    • almeno 50 ore di formazione personale
  2. pratica professionale supervisionata
    • 150 ore di tirocinio
    • 300 ore di pratica professionale supervisionata
Al momento non occorre fare niente, penseremo noi ad avvisare tutti gli interessati nel momento in cui sarà possibile iniziare le pratiche di accreditamento (ovviamente per chi è interessato ed ha i requisiti).

Inutile dire che riteniamo questo primo avvicinamento tra associazioni di counseling anche un piccolo successo di AssoCounseling, che fin dall'inizio ha sempre ritenuto che vi fossero alcuni temi trasversali alle varie associazioni (cfr., ad esempio, il nostro Documento Programmatico sul Counseling) che andavano perseguiti in maniera unitaria.

titolo: Nasce il CIAC
autore/curatore: Tommaso Valleri
fonte: AssoCounseling
data di pubblicazione: 16/06/2010
tags: european association for counselling

Home | Privacy | Note legali | Sportello utente | Contatti | Partnership | RSS

© 2009-2021 AssoCounseling. Codice fiscale 97532290158. Tutti i diritti riservati.